Citando che ti passa

«Fare del proprio meglio. Rifare. Ritoccare impercettibilmente ancora questo ritocco. «Correggendo le mie opere, – diceva Yeats, – correggo me stesso». Marguerite Yourcenar, Taccuini di appunti



«We shall not cease from exploration
And the end of all our exploring
Will be to arrive when we started
And know the place for the first time»
T.S. Eliot

«Stretching eyes west
Over the sea,
Wind foul or fair,
Always stood she
Prospect-impressed;
Solely out there
Did her gaze rest,
Never elsewhere
Seemed charm to be.»
Hardy, The Riddle

"Solo la morte m’ha portato in collina
un corpo fra i tanti a dar fosforo all’aria
per bivacchi di fuochi che dicono fatui
che non lasciano cenere, non sciolgon la brina.
Solo la morte m'ha portato in collina.
Da chimico un giorno avevo il potere
di sposar gli elementi e farli reagire,
ma gli uomini mai mi riuscì di capire
perché si combinassero attraverso l’amore
affidando ad un gioco la gioia e il dolore.
Guardate il sorriso, guardate il colore
come giocan sul viso di chi cerca l’amore
ma lo stesso sorriso, lo stesso colore
dove sono sul viso di chi ha avuto l’amore,
dove sono sul viso di chi ha avuto l’amore.
Che strano andarsene senza soffrire,
senza un volto di donna da dover ricordare,
ma è forse diverso il vostro morire
voi che uscite all’amore, che cedete all’aprile
cosa c’è di diverso nel vostro morire.
Primavera non bussa lei entra sicura
come il fumo lei penetra in ogni fessura
ha le labbra di carne i capelli di grano
che paura, che voglia che ti prenda per mano
che paura, che voglia che ti porti lontano.
Ma guardate l’idrogeno tacere nel mare,
guardate l’ossigeno al suo fianco dormire
soltanto una legge che io riesco a capire
ha potuto sposarli senza farli scoppiare,
soltanto la legge che io riesco a capire.
Fui chimico e, no, non mi volli sposare
non sapevo con chi e chi avrei generato
son morto in un esperimento sbagliato
proprio come gli idioti che muoion d’amore
e qualcuno dirà che c’è un modo migliore”. Il chimico, De Andrè

«Hai con te il libro che stavi leggendo al caffè e che sei impaziente di continuare, per poterlo poi passare a lei, per comunicare ancora con lei attraverso il canale scavato dalle parole altrui, che proprio in quanto pronunciate da una voce estranea, dalla voce di quel silenzioso nessuno fatto d’inchiostro e di spaziature tipografiche, possono diventare vostre, un linguaggio, un codice tra voi, un mezzo per scambiarvi segnali e riconoscervi». Italo Calvino - Se una notte d’inverno un viaggiatore (1979)

«L'uomo vive ogni cosa subito per la prima volta, senza preparazioni. Come un attore che entra in scena senza aver mai provato.» Milan Kundera, L'insostenibile leggerezza dell'essere


«Chi non si muove, non può rendersi conto delle proprie catene.» Rosa Luxemburg

«Le nostre vite altro non sono che la somma di molteplici contingenze, e non importa quanto possano essere diverse nei dettagli, condividono tutte un'essenziale casualità nel loro disegno: questo poi quello, e in seguito a quello, questo.»Paul Auster

«E poi e poi, gente viene qui e ti dice/ Di sapere già ogni legge delle cose/ E tutti, sai, vantano un orgoglio cieco/ di verità fatte di formule vuote/ E tutti, sai, ti san dire come fare,/ Quali leggi rispettare, quali regole osservare,/ Qual è il vero vero,/ E poi, e poi, tutti chiusi in tante celle,/ Fanno a chi parla più forte/ Per non dir che stelle e morte fan paura.» Francesco Guccini

«Non sempre io sono del mio parere.» Paul Valery

«...nessuna cosa si può amare nè odiare, se prima non si ha cognition di quella.» Leonardo da Vinci


«Giudica un uomo dalle sue domande più che dalle sue risposte.» Voltaire


«Scrivere è un modo di parlare senza essere interrotti.» Jules Renard


«In dreams begin responsibility.» Yeats

'Negation is a way of taking cognizance of what is repressed; indeed it is already a lifting of the repression, though not, of course, an acceptance of what is repressed. We can see how in this the intellectual function is separated from the affective process.' Freud, Negation/Die Verneinung (1925)

'Many know the story, few know its meaning.' Tamil folk narrative

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.